mercoledì 2 ottobre 2013

I faraglioni di capri


i faraglioni di Capri nel loro insieme.










I faraglioni di Capri, sono classificati  a priva vista in tre picchi rocciosi posizionati a sud-est dell’isola omonima, famosi in tutto il mondo grazie alla suggestiva e storica panoramica offerta dai giardini d'Augusto., più uno ( il quarto ) che non si vide  ma ugualmente esiste ed è   il  faraglione chiamato scoglio del Monacone in quanto fino al secolo scorso nelle acque antistanti si poteva ammirare la foca monaca.

I più noti faraglioni sono distinti::

1° Faraglione di Terra (noto come Saetta), che è l’unico ancora unito alla terraferma, è il più elevato con i suoi 109 metri.



Il faraglione Saetta ( il primo a sinistra) unito alla terraferma


 
Il faraglione Saetta ( il primo a sinistra) visto dalla terraferma



 
Faraglione di Mezzo (chiamato anche Stella), è quello in cui è presente la cavità al centro, una galleria naturale lunga 60 metri, che lo attraversa per intero, raggiunge un’altezza di 81 metri.

 Il faraglione Stella   l'unico con cavità al centro, 
Visto dal mare pare un (Orangutango e la sua compagna)










 Il faraglione Stella (quello centrale)
  l'unico con cavità al centro, è una galleria naturale










Faraglione di Fuori (o Scopolo), cioè promontorio sul mare, che raggiunge un’altezza di 104 metri.

 Il faraglione 'o Scuopolo  (quello più lontano dalla costa)
  Cosi chiamato dal latino (scopulum = scoglio)












4° Faraglione scoglio del Monacone ,Quello che non si vede nel panorama,(chiamato  Apragopolis Augustea)

Il faraglione 'o Scoglio do' Monacone
Anticamente chiamato (Apragopolis Augustea)





il Faraglione lo Scoglio del Monacone ha questa denominazione, in quanto fino al secolo scorso nelle acque antistanti si poteva ammirare la foca monaca, da cui ha preso il nome, appunto dalla foca monaca mediterranea, presente nelle acque dell'isola fino al 1904 quando l'ultimo esemplare fu ucciso a Palazzo a Mare.

 
Foca monaca mediterranea





 Sullo scoglio del monacone sono presenti delle mura di epoca romana, considerate - senza ragione - i resti della tomba di Masgaba, l'architetto dell'imperatore Augusto, per cui è nota anche come l’Apragopolis Augustea.





Sui faraglioni possiamo trovare la ormai celebre Lacerta coerulea faraglionensis altrimenti nota come lucertola azzurra, ed è presente solo sul faraglione di Mezzo e sul faraglione di Fuori.e sullo scoglio del Monacone . Tale lucertola ha le squame del dorso di colore blu, anziché verde, mentre il ventre è di colore azzurro.

Lucertola azzurra,nota come

 Lacerta coerulea faraglionensis





I  4  faraglioni di Capri





1 commento: